La sindrome dell’intestino permeabile o gocciolante (in inglese leaky gut) è una patologia a carico dell’apparato digerente che causa una permeabilità delle pareti intestinali.

L’INTESTINO DEL CANE E IL MACROBIOTA AL SUO INTERNO

Per capire la sindrome dell’intestino permeabile è utile sapere un po’ come è composto questo organo. Come l’intestino degli esseri umani, anche quello del cane è ricoperto al suo interno da villi e microvilli. Questi sono delle minuscole protuberanze che contribuiscono all’assorbimento dei nutrienti scomposti durante la digestione: proteine, zuccheri e grassi. In questo modo il corpo trae energia per le funzioni vitali.

Il macrobiota è un insieme di colonie di batteri che coesistono nell’intestino del cane e si nutrono principalmente delle fibre ingerite con i pasti che, per questo motivo, sono importanti nella dieta di tutti i giorni. In cambio di questo nutrimento rilasciano enzimi che permettono la digestione, vitamine, aminoacidi e acidi grassi a catena corta.

Al di sotto dei villi c’è il tessuto epiteliale che li separa dal sistema dei vasi sanguigni e dagli organi. Questa mucosa completa la fase di assorbimento dei nutrienti scomposti dalla digestione e li passa nel sangue e negli organi vitali. In un intestino sano, questo tessuto è una rete a maglie serrate e non lascia passare gli agenti patogeni che vivono all’interno dell’apparato digerente. Ma, in caso di sindrome dell’intestino permeabile, le maglie si allentano, allargandosi e permettendo il passaggio nei vasi sanguigni di batteri, virus, allergeni e lieviti.

COSA SUCCEDE QUANDO L’INTESTINO LASCIA PASSARE GLI AGENTI PATOGENI?

Quando gli agenti patogeni passano dall’intestino al sangue o agli organi interni, il risultato è una risposta immediata del sistema immunitario. Questo causa un’infiammazione che, se il problema non viene individuato e risolto, tende a cronicizzarsi col passare del tempo. L’infiammazione può, di conseguenza, causare allergie, artrite, diabete, problemi epatici, cancro, demenza.

Il sintomo più diffuso ed evidente che si manifesta è l’intolleranza alimentare verso alcuni cibi.

I villi dell’intestino

Le intolleranze alimentari causate dalla sindrome dell’intestino permeabile.

Quando l’intestino è permeabile lascia fuoriuscire proteine non ancora trasformate e pronte per essere assimilate. Bisogna sapere che il sistema immunitario riconosce i virus dalle loro proteine ed è abituato a memorizzarle per essere pronto a un contrattacco. Così, anche le proteine non digerite vengono considerate come un nemico da attaccare. Il risultato è un ipersensibilità o un’intolleranza ad alcuni cibi. Quando l’intestino è sano, le proteine del cibo non entrano in circolo finché non sono scisse in innocui aminoacidi.

Altre patologie causate dall’intestino permeabile.

Oltre ai sintomi delle intolleranze alimentari si possono manifestare malattie autoimmuni, allergie e dermatiti, problemi di digestione, eccesso di lieviti, problemi al fegato, reni, vescica e pancreas, tiroiditi e problemi comportamentali quali ansia e aggressività. Solitamente i cani affetti dalla sindrome presentano una o più patologie contemporaneamente e si tende a trattare i singoli sintomi con dei farmaci. In questo modo la causa scatenante rimane presente e il cane dovrà assumere medicinali per tutta la vita.

QUALI SONO LE MAGGIORI CAUSE DELLA SINDROME DELL’INTESTINO PERMEABILE?

Ci sono alcune sostanze che potrebbero causare la sindrome nel cane:

  • antibiotici o farmaci (steroidi, antistaminici, antifilariosi, antipulci e zecche…)
  • vaccini
  • stress
  • lieviti (tipo la Candida Albicans)
  • età avanzata

oppure è a contatto con sostanze presenti negli alimenti come

  • glifosato
  • lecitine (addensanti derivanti principalmente dalla soia nei prodotti alimentari)
  • glutine
  • micotossine (sostanze chimiche prodotte da funghi e muffe)
  • latticini

COME GUARIRE IL CANE DALLA SINDROME DELL’INTESTINO PERMEABILE?

Per poter risolvere la patologia è essenziale eliminare ciò che la causa.

Quindi limitare fortemente medicinali e antibiotici, togliere i cibi industriali e passare a una dieta preferibilmente cruda o con la giusta quantità di cereali selezionati e biologici. Inoltre, eliminare i latticini e i loro derivati (si possono mantenere kefir e yogurt di latte di capra), evitare lo stress al cane, che può anche essere causato anche dalla noia, con delle attività di gioco o passeggiate all’aperto.

Integratori naturali da somministrare al cane.

Ci sono, oltre alle buone pratiche alimentari, alcuni integratori che possono aiutare a risolvere il problema:

  • L-Glutammina che aiuta la crescita e la riparazione delle cellule dell’intestino, si trova nelle proteine animali, nei broccoli, negli asparagi e nell’alga spirulina.
  • N-Acetil Glucosamina che si trova nei crostacei e nei molluschi, si lega alle lecitine impedendo loro di indebolire le pareti intestinali. Si trova nel brodo di ossa, appetitoso e facile da somministrare.
  • Olio alla radice di liquirizia, ottenuto mettendo in infusione bastoncini di radice di liquirizia, pianta dalle proprietà antinfiammatorie che protegge le mucose e nutre le cellule intestinali. La nostra raccomandazione è di utilizzare un prodotto deglicirrizinato perché questa sostanza tende ad accumularsi in fegato e reni.
  • Prebiotici e probiotici anche se non colonizzano il tratto intestinale insediandosi in modo permanente, ne favoriscono il benessere e aiutano il sistema immunitario. Sono un valido aiuto per la digestione e per rafforzare la membrana delle mucose, così da prevenire il passaggio di nutrienti non scomposti attraverso i tessuti infiammati.
  • Aloe vera che contiene dei polisaccaridi con proprietà antinfiammatorie e rigeneranti delle cellule. Il succo di aloe crea un film protettivo nell’intestino che aiuta la guarigione.
  • Erbe dalle proprietà antinfiammatorie come camomilla, zenzero, quercetina e curcuma, da inserire nei pasti.

Erbe aromatiche per curare la sindrome dell’intestino permeabile

IL TUO CANE SOFFRE DI INTOLLERANZE ALIMENTARI O PROBLEMI INTESTINALI?

Scrivici per prenotare una consulenza e una dieta personalizzata a info@pappamia.pet

Comments ()

Product added to wishlist
Prodotto aggiunto alla comparazione

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web. Per maggiori informazioni: Cookie e Privacy Policy.